Riscaldatori a Cartuccia
Tipo HLP

riscaldatori cartuccia
La tecnologia costruttiva dei riscaldatori a cartuccia serie AP, consente di ottenere densità di potenza molto elevate (fino a 50 W/cm2 sulla superficie della guaina). Lo speciale design T+H colloca l'elemento riscaldante in nichel-cromo in prossimità della superficie esterna. Solo un sottile strato di ossido di magnesio fortemente compatto divide il riscaldatore dalla superficie della guaina per consentire un'elevata conducibilità termica.
Con questa tecnica la differenza di temperatura tra il filo e la guaina esternaè più bassa rispetto ad altri tipi di riscaldatori, ottenedno nel contempo massima precisione ed uniformità del riscaldamento. I cavi di alimentazione con isolamento in fibra di vetro sono flessibili ed il punto di giunzioneè collocato all'interno della cartuccia, mentre l'estremità del riscaldatore a cartucciaè saldata ed impervia ai gas.
La guaina del riscaldatore viene rettificata alle macchine utensili per ottenere tolleranze molto ristrette sul diametro (da -0.02 mm fino a -0.08 mm).
Sono possibili realizzazioni che prevedeno zone di riscaldamento differenziate e con elevatissima precisione e ripetibilità. I riscaldatori a cartuccia Turk Hillinger possono integrare termocoppie di tipo J (ferro/ costantana) o tipo K (chromel/alumel). Nella versione standard, con termocoppia tipo J, il giunto caldo é posizionato nella posizione tipo TCJ1. I riscaldatori a cartuccia ad alte performance della serie HLP rappresentano il più recente sviluppo tecnologico di un prodotto di eccellenza

Dati tecnici generali

Voltaggio: fino a 400 V
Perdita di carico : < 0,5 mA
Densità di potenza: fino a 50 W/cm2
(sulla guaina)
T°di lavoro: fino a 750°C (sulla guaina)
Tolleranze
Diametri:
da -0.02 mm fino a -0.08 mm sulla guaina
Tolleranze
Lungezze:
±1,5%;
( sempre minori di ±2 mm )
Tolleranze
Capacità:

±10%

Estremi
freddi:

7-15 mm
( lato cavi)
4-11 mm
(sulla punta in funzione del tipo)

Termocoppia: Opzionale per tutti i tipi HLP
Materiale guaina: Acciaio CrNi
(DIN 1.4541 )
Materiale conduttori: NiCr 8020
CuNi 44
altri materiali.
Materiale isolante:

Ossido di Magnesio
alta purezza ed alta densità di compressione.
Test finale : Test individuale DIN EN 60335 (VDE 0700)
La speciale costruzione rende possibile l'uso di densità si potenza superficiali più elevate e ridefinisce nuovi scenari applicativi nell'ambito dellle applicazioni di riscaldamento industriale. Le dimensioni standard di questi riscaldatori a cartuccia sono conformi alle norme DIN e sono integrabili nelle situazioni di operatività più critiche come per esempio riscaldatori a cartuccia per piani caldi, teste di trafile, cilindri, camere calde ed ugelli per iniezione di materie plastiche. Oltre ad un ampia scelta di riscaldatori pronti da catalogo T+Hè specializzata nella customizzazione secondo le indicazione del cliente

Isolamento dei Cavi :
lunghezze da 200 -2000 mm

Cod: Tipo isolamento dei cavi Max T° Continua
LEGLS: impregnati di fibra di vetro fino a 250°C
LETEM solati in fibra di vetro fino a 400°C
LEPE perline di ceramica
HLP >Ø10 mm
fino a 650°C
LETEF Teflon PTFE fino a circa 260°C
LESIL
Gomma Silicone fino a 200°C

Riscaldatori a cartuccia a zone differenziate

Per esempio sono possibili realizzazioni che prevedeno zone di riscaldamento differenziate, oppure disegni rastremati.
riscaldatori cartuccia riscaldatori cartuccia
riscaldatori cartuccia

Riscaldatori a cartuccia con integrazione di termocoppie

o sensori di temperatura PT100-1000:
riscaldatori cartuccia
I riscaldatori a cartuccia T+H possono integrare termocoppie di controllo ed avere alimentazioni di tensione e potenze a richiesta.
Disponibili diversi tipi e configurazioni di termocoppie :Type J (Fe-CuNi) secondo DIN 43713 (colori rosso/blu) - Type K (NiCr-Ni) secondo DIN 43713 (colori rosso/verde) - Type J ( Fe-CuNi) colori (nero/bianco) - Type K (NiCr-NiAl) (verde/bianco)

Riscaldatori a Cartuccia di piccolo diametro e basso voltaggio 42V max.

riscaldatori cartuccia

riscaldatori compatti impiegati nel riscaldamento di parti di ridotte dimensioni. Temperatura fortemente differenziata sulla punta del riscaldatore, con parte non attiva praticamente annullata. Differenziazione graduale della temperatura nella restante parte dell'elemento. La guaina protettivaè di acciaio (cromo nickel) tipo 1.4541 e funziona come conduttore di ritorno. Perciò questo tipo di riscaldatori (tipo HLP 2.8; HLP 4.5 e HLP 5.0) possono essere utilizzati in applicazioni a basso voltaggio fino a massimo 42 V max.
La guaina del riscaldatore può misurare diametri
2.8 mm -0.1 mm;
4.5 mm ±0.1 mm
5.0 mm ±0.1 mm)
L'apice del riscaldatoreè saldato edè a prova di gas e liquido.La massima temperatura di esercizio per Ø 2.8 mm e Ø 4.5 mmè di circa 500°C, mentreè di circa 750°C per i riscaldatori con guaina Ø 5.0 mm.
I cavi di connessione consistono di cavi twistati lunghi 100 mm inseriti in una guaina di teflon che può resistere a teperature intermittenti di circa 300°C e di 250°C in continuo. La connessione del riscaldatore con diametro Ø 5.0 mm consiste di un bullone da Ø 2 mm e lunghezza di 20 mm. In questi elementi, un polo del filo resistivoè saldato sulla guaina metallica della cartuccia e l'alimentazione avviene tra la massa ed il cavo isolato. Trovano il loro impiego ideale in autovetture, veicoli industriali di qualsiasi tipo ed in circuiti sia a corrente continua che alternata.
Per la loro facilità d'installazione, piccola dimensione e robustezza, sono largamente utilizzati anche per il riscaldamento di ugelli d'iniezione per materie plastiche con alimentazione di 24V.


Riscaldatori a Cartuccia autoregolanti • PTC (positive temperature coefficient):

riscaldatori cartuccia
La famiglia di riscaldatori a cartuccia auto regolanti di tipo HLPR non necessita di strumentazione di controllo poichèè formata da elementi PTC (Positive Temperature Coefficient) tali per cui si verifica un fenomeno di auto-regolamentazione della corrente circolante al crescere della temperatura della guaina. In confronto a normali riscaldatori per i quali il valore di resistenza rimane pressapoco costante al crescere della temperatura nei riscaldatori
HLPR essi integrano un elemento a semiconduttore tale per cui la resistenza del riscaldatore aumenta fino a ridurre al minimo il passaggio di corrente quando raggiunge la temperatura massima.
La caratteristica elettrica di questi riscaldatori autoregolanti HLPR necessita di essere adattata ad ogni applicazione.
I diametri disponibili sono : 10, 11, 12 a. 16 mm
I voltaggi disponibili sono : 10-30 V; 100-140 V; 200-265 V
Tipi di connessione : i cavi possono essere isolati in fibra di vetro, oppure teflon o silicone.


Riscaldatori a Cartuccia :
Tipologie delle connessioni.


Connessione tipo NA

riscaldatori cartuccia
riscaldatori cartuccia
Dimensioni in mm
ØA 6,5 8 10 12,5 16 20
B 3 4 4 4,5 4,5 5
C 45 45 45 45 45 45
Descrizione :
Configurazione Standard con cavi di alimentazione connessi all'esterno del riscaldatore.
Certificazione VDE

 

Connessione tipo ISAN

riscaldatori cartuccia
riscaldatori cartuccia
Dimensioni in mm
ØA 6,5 8 10 12,5 16 20
B 7 7 9 11,5 12,5 14
ØC 6 7,5 9 10,5 12,5 16
Descrizione : Connessione Isolata
Riscaldatori compatti standard con cavi flessibili isolati da un disco ceramico. Optional protezione da liquidi.
Certificazione VDE

 

Connessione tipo EN

riscaldatori cartuccia
riscaldatori cartuccia
Dimensioni in mm
ØA 6,5 8 10 12,5 16 20
B 6 6 6,5 6,5 8,5 12
C 3 4 4,5 4,5 5,5 6
Descrizione :
I riscaldatori della serie HLP e PMV possono essere equipaggiati con un nipplo filettato di ottone o acciaio saldato alla cartuccia stessa. Tempi di consegna brevi per le dimensioni standard indicate nella tabella a lato.

Cavi isolati in Silicone tipo KASIL

riscaldatori cartuccia
Dimensioni in mm
ØA 6,5 8 10 12,5 16 20
B 32 38 38 38 38 38
ØC 7,5 9 11,5 14 18 22
ØD 7 8 8 8 9 9
riscaldatori cartuccia
Descrizione: Riscaldatori a cartuccia con cavi isolati in Gomma silicone per connessioni "waterproof". Tutti i riscaldatori della serie HLP possono essere con cavi in gomma silicone a doppio o triplo spessore per utilizzi in ambienti molto umidi

Tubi di protezione tipo SSL

riscaldatori cartuccia
Dimensioni in mm
ØA 6,5 8 10 12,5 16 20
B 32 38 38 38 38 38
ØC 7,5 9 11,5 14 18 22
ØD 6 8 10 10 14 14
E lunghezza customizzabile
F lunghezza customizzabile

riscaldatori cartuccia
Descrizione : riscaldatori a cartuccia con cavi protetti da tubi spiroidaili di acciaio galvanizzato. Disponibili nei diametri dai Ø6.5 mm a Ø20 mm. Un tubo di acciaio viene elettrosaldato da un lato alla guaina del riscaldatore e dall'altro al tubo di acciaio La guaina flessibile di acciaioè indicata per proteggere i cavi da contatti meccanici, ma nonè adatta nel caso di forte movimentazione.

Tubi di protezione tipo WSL (Corrugated hose)

Dimensioni in mm
ØA 6,5 8 10 12,5 16 20
B 32 38 38 38 38 38
ØC 7,5 9 11,5 14 18 22
ØD 9 9 10 10 12,5 12,5
E lunghezza customizzabile
F lunghezza customizzabile

riscaldatori cartuccia
Description: Corrugated hose made of stainless steel for cartridge heaters from Ø6.5 mm through Ø20 mm. The corrugated hose is soldered tight into a connection tube which again is soldered or welded tight onto the connection end.
Usage: Protection against mechanical damage, waterproof

Tubi di protezione tipo DRGSL (wire mesh)

riscaldatori cartuccia
Dimensioni in mm
ØA 6,5 8 10 12,5 16 20
B 32 38 38 38 38 38
ØC 7,5 9 11,5 14 18 22
ØD 7 8 8 8 9 9
E lunghezza customizzabile
F lunghezza customizzabile

riscaldatori cartuccia
Cartridge heaters with silicon insulated cables type KASIL
as a connection cable with waterproof connection. All HLP-diameters can optional be equipped with a two core or a three core silicon insulated cable.
Usage: wet rooms or under humidity

Connessione Angolare tipo WAN

riscaldatori cartuccia
Dimensioni in mm
ØA 6,5 8 10 12,5 16 20
B 32 38 38 38 38 38
ØC 7,5 9 11,5 14 18 22
ØD 7 8 8 8 9 9
E lunghezza customizzabile
F lunghezza customizzabile
riscaldatori cartuccia
Riscaldatori a cartuccia con connessione angolare sezione quadrata. Protezioni a doppio o triplo strato di silicone per utilizzi estremi in ambianti molto umidi o soggetti a flusso di liquidi.
1. Tubo protettivo
2. Tubo protettivo di acciaio corrugato
3. Calza protettuva in maglia di acciaio
4. Cavo protettivo in silicone
5. Connessione angolare WAN

Connessione Angolare tipo WAN Tonda

riscaldatori cartuccia
Dimensioni in mm
ØA 6,5 8 10 12,5 16 20
B 32 38 38 38 38 38
ØC 7,5 9 11,5 14 18 22
ØD 7 8 8 8 9 9
E lunghezza customizzabile
F lunghezza customizzabile
riscaldatori cartuccia
I riscaldatori a cartuccia di tipo WAN Tondo, così come il tipo WAN Quadrato si presentano in diverse configurazioni, con o senza tubi di protezione e cavi protetti con guaine 'waterproof di silicone e/o acciaio:
1. Tubo protettivo
2. Tubo protettivo di acciaio corrugato
3. Calza protettuva in maglia di acciaio
4. Cavo protettivo in silicone
5. Connessione angolare WAN

 



Applicazioni dei Riscaldatori a cartuccia.


Riscaldatori a cartuccia per i sistemi di iniezione a canale caldo (HOT RUNNERS) nello stampaggio ad iniezione di materie plastiche.

Riscaldatori a cartuccia per presse di vulcanizzazione, per saldatrici e marchiatura a caldo


Riscaldatori a cartuccia per la fusione, per il "die casting" e per il riscaldamento di forni a vuoto.

Riscaldatori a cartuccia per l'assemblaggio di piastre calde, per bagni industriali, per impianti di distillazione, per sterilizzatori e riscaldatori da laboratorio

Riscaldatori a cartuccia per l'industria del legno, Riscaldatori per lo stampaggio, la fusione e la deposizione di adesivi a caldo .

Riscaldatori a cartuccia per l'industria del packaging : Stampatura e sigillatura a caldo, macchine per la formatura e sigillatura di carta e cartone e per il filling e chiusura.

Riscaldatori a cartuccia per il settore medicale : riscaldatori per apparecchi di inalazione,sterilizzazione, polimerizzazione e macchine per dialisi

Applicazioni:

  • Semiconductor chamber heating
  • Semiconductor wafer lead connection
  • Semiconductor wire and die bonding
  • Freeze protection and deicing of equipment in cold climates or applications
  • Humidity Control
  • Patient Comfort heating used in medical devices
  • Mold die and platen heating
  • Seal bars used in packaging equipment
  • Test sample heating in gas chromatography

Applicazioni:

  • Thermo plastic
  • Super plastic forming of titanium aircraft parts
  • Diffusion bonding to laminate and shape titanium

Applicazioni:

  • Semiconductor chamber heating
  • Semiconductor water lead connection
  • Semiconductor wire and die bonding
  • Freeze protection and deicing of equipment in cold climates or applications
  • Humidity control
  • Patient comfort heating used in medical devices
  • Mold heating in injection molding equipment
  • Seal bars used in packaging equipment




    10 regole per una corretta installazione delle resistenze a a cartuccia.

1.

Riscaldatori a cartuccia con densità di potenza superficiale fino a 20 W/cm2 dovrebbero essere posizionati in fori di alloggiamento eseguiti in accordo a tolleranze ISA H7 con rapporto picco-valle più piccolo possibile.

2.

Riscaldatori a cartuccia con densità di potenza superficiale superiore a 20 W/cm2 dovrebbero essere posizionati in cavità con tolleranza lasca e che agevoli lo slittamento della guaina.

3.

La sede (foro) per i riscaldatori a cartuccia deve essere cilindrica e senza scalettature.Fori non regolari e/o con strozzature possono causare localizzazioni di calore (hot spots) che possono pregiudicare la durata del riscaldatore stesso.

4.

La massima temperatura di esercizio del riscaldatore definita nei datasheet non si applica ai cavi di connessione. L'isolamento dei cavi deve quindi essere valutato in base alle specifiche condizioni di lavoro.

5.

Turk Hillinger suggerisce l'utilizzo del lubrificante resistente alle alte temperature NEVER SEEZ .

Questo speciale lubrificante facilita l'inserimento e la rimozione del riscaldatore dalla sede in caso di fori con tolleranze ristrette.

6.

Quando vengono inseriti diversi riscaldatori a cartuccia in sequenza in uno stesso foro, la distanza tra due riscaldatori consecutivi dovrebbe essere almeno pari al diametro dei riscaldatori stessi.

7.

L'estremità cablata del riscaldatore a cartuccia ed i relativi cavi di alimentazione devono essere protetti da possibili infiltrazioni di liquidi e vapori di altri media (come lubrificanti, oli grassi) o sporcizia poichè in queste condizioni si potrebbero verificare corti circuiti o scariche di corrente.

8.

I cavi di connessione del riscaldatore a cartuccia dovrebbe essere protetta da vibrazioni meccaniche che avvengono nelle immediate vicinanze della cartuccia. La protezione meccanica dovrebbe evitare di bloccare i vapori che possono derivare dal riscaldamento delle cartuccia stessa.

9.

Se possibile controllate la temperatura di lavoro tramite dispositivi elettronici di regolazione ed inoltreè sempre buona norma collocare un sensore di temperatura in prossimità del riscaldatore stesso o richiedere integrazione di sensori all'interno dei riscldatori stessi.

10.

Se gli elementi riscaldanti vengono immagazzinati per un longo periodoè buona norma che siano conservati in sacchetti di plastica chiusi ermeticamente e riposti in luoghi asciutti. In caso di umidità residua presente sui riscaldatori essi possono essere asciugati mediante riscaldamento di 180°C per 8 ore.